Home / Proposte spirituali / Agenda del mese /

Agenda Novembre 2020

Scarica il pieghevole

1 DOMENICA  TUTTI I SANTI con il nostro Arcivescovo chiediamo la Grazia di poter continuare a scrivere questa storia di santità e ci affidiamo ai nostri Santi Patroni Carlo e Ambrogio, e alla materna protezione della nostra “Madonnina”. (v. lettera pastorale dell’Arcivescovo)

2 LUNEDÌ Commemorazione di tutti i nostri fedeli defunti Le Sante Messe seguono l’orario feriale: 7,00; 8,00; Concelebrazione della Comunità 18,30
Signore Gesù, Vogliamo in particolare ricordare in queste celebrazioni i morti di questi mesi di pandemia che hanno messo a dura prova molte famiglie, intere comunità cristiane, la nostra città, le nostre regioni.
Tu che hai annientato il potere della morte e hai fatto zampillare l’incorruttibilità per tutti gli abitanti della terra, ci assicuri che non muoiono quelli che in te credono, ma vivono in te. Dà dunque riposo Signore, alle anime dei tuoi servi a cui non hai fatto mancare la tua vicinanza pur in situazioni di “abbandono” e collocali tra i tuoi santi, per intercessione della Madre di Dio: Santa Maria prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen

4 MERCOLEDÌ solennità di San Carlo Borromeo , vescovo
Signore, tu cammini davanti a noi e conosci i nostri passi incerti alla tua sequela. Donaci il coraggio di non staccare mai i nostri occhi da te, donaci l’umiltà di mettere i nostri piedi nelle tue orme, e la certezza che la via su cui ci guidi ci conduce alla libertà e alla vita. Allora potremo prendere sulle nostre spalle quella croce che tu per primo hai portato e lasciare alle nostre spalle tutto ciò che ostacola il cammino dietro a te in compagnia dei tuoi Santi.

6 VENERDÌ Primo del mese
17,30  Adorazione Eucaristica
18,30 S. Messa
Apostolato della Preghiera
Intenzione del Papa - Preghiamo affinché il progresso della robotica e dell’intelligenza artificiale sia sempre al servizio dell’essere umano
Intenzione dei vescovi - Per i nostri defunti, perché la memoria dei loro umili segni di santità ci sproni a valorizzare ogni occasione di bene
Intenzione Mariana - La presentazione di Maria al tempio ci comunichi una fede viva e la certezza che l’amore di Dio non ci abbandona
Intenzione Barnabitica - La sete di evangelizzazione e la gioia di camminare insieme in fraternità siano per la Famiglia Zaccariana il nutrimento per la quotidiana meditazione, fonte di energia per vincere se stessi e correre come matti non solo verso Dio ma anche verso il prossimo

7 SABATO Giornata di fraternità a Caravaggio per Giovani, con i Vescovi Lombardi  per ascoltare e cercare insieme la Sapienza del cuore perché “senza indugio” accolgano l’invito a vivere, a cercare la vita, a cercare Gesù. (vedi lettera pastorale dell’ Arcivescovo)

8 DOMENICA  XXXII del Tempo - Giornata del ringraziamento
O Dio, tu conosci il nostro cuore: ciò che è esaltato tra gli uomini, è detestabile hai tuoi occhi. Purifica il nostro cuore, liberandolo da ogni doppiezza e inganno, da ogni illusione di poter possedere la vita, da ogni falso tesoro, da ogni brama di ricchezza, perché possa contenere solo ciò che a te è gradito e ciò che è secondo la tua volontà.

11 MERCOLEDÌ San Martino di Tours, vescovo
Una memoria a cui si è legata dai tempi lontani della vita rurale delle nostre zone “il giorno del trasloco, del lasciare tutto e del ricominciare” perché non più desiderati dal Padrone che poteva disporre di toglierti il lavoro e di allontanarti dalle sue proprietà. Le cose sono cambiate ma le difficoltà legate alla possibilità di poter avere un lavoro e vivere dignitosamente, sono ancora per molti, causa di tribolazioni e povertà. Chiediamo anche a questo Santo della carità di rispondere con benevolenza, a quanti si rivolgono a noi per un aiuto.

14 SABATO  FESTA DI MARIA, MADRE DELLA DIVINA PROVVIDENZA
Nella devozione a Maria Madre della Divina Provvidenza con cui la nostra Congregazione religiosa si rivolge alla Madre del Signore Gesù convergono sia l’invito al ringraziamento per i doni della terra e del lavoro dell’uomo della scorsa domenica come la giornata dei poveri stabilita da Papa Francesco per questa terza domenica di novembre. Il ringraziamento a Dio per ciò che ci è messo nelle mani deve poi conoscere i gesti della condivisione che a tutti guarda nella riscoperta di una fraternità che nessuno esclude.
Nel contesto della Visita Pastorale dell’Arcivescovo al Decanato di Monza, abbiamo oggi il piacere di accogliere nel convento che San Carlo affidò ai nostri Confratelli nel 1572, Mons. Mario Delpini per un momento di preghiera e incontro con la Comunità religiosa di oggi.

15 DOMENICA  XXXIII del Tempo - Giornata mondiale dei poveri
Signore Gesù, che ci lasci volentieri nelle tenebre, ma solo perché ci accorgiamo di esserci infilati da soli, suscita nel profondo di noi stessi, lì dove si genera il pianto, il desiderio invincibile della luce. Fa’ che, senza nasconderci e senza giudicare nessuno, torniamo ad accogliere, investire e rischiare volentieri quanto la vita ci ha donato e affidato.

21 SABATO - Presentazione della B. V. Maria (Giornata delle claustrali)
Padre, tu sei un Dio fedele che custodisci nelle tue mani tutti coloro che hai chiamato all’esistenza e ci sostieni in vita, donaci di camminare sempre nella tua luce. Fa’ anche di noi persone fedeli, capaci di custodire gli altri nella stabilità di legami sinceri, accompagnati dalla preghiera delle nostre Sorelle che vivono in monastero e pregano e vegliano come sentinelle sulla nostra città.

22 DOMENICA - SOLENNITÀ di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo
Ore 10,00 S. Messa di suffragio per tutti i defunti che hanno partecipato alla vita di questa nostra Comunità di Santa Maria al Carrobiolo, a noi legati nella forma del Gruppo, dell’Associazione e della libera aggregazione.
Tu ci conosci, e questo basta. Signore Gesù, donaci di rappacificarci con il nostro essere più piccoli di come credevamo. Trasforma il nostro sguardo perché da questa riscoperta statura di piccoli possiamo guardare con benevolenza i fratelli più piccoli. Connaturali a te lo siamo, ma aiutaci a diventarlo nei più piccoli gesti di accoglienza verso noi stessi e verso gli altri.

29 DOMENICA  PRIMA  DI  AVVENTO
Padre buono e misericordioso, poni anche sulle nostre labbra il canto nuovo dell’Agnello. Insegnaci a celebrare la tua vittoria sul male, sulla paura, sulla morte. Si lo crediamo, le grandi acque non possono spegnere l’amore né i fiumi travolgerlo (Cantico dei Cantici 8,7). Donaci la sapienza del cuore, per sconfiggere la violenza, l’odio, il male.