Home / News /

Salutiamo il nuovo Arcivescovo

Mons. Mario Delpini è il nuovo Arcivescovo di Milano

Nato a Gallarate sta per compiere 66 anni

La nomina di Papa Francesco comunicata in curia dal cardinale Scola e contemporaneamente resa nota dal Bollettino della Sala stampa vaticana.

Le prime parole del nuovo arcivescovo:

«Vorrei dire che io sono un prete e il messaggio che posso dare alla città è di ricordarsi di Dio» questo il primo messaggio a Milano. «La mia attenzione si concentra sulla mia inadeguatezza al compito che mi è stato assegnato»: ha esordito Delpini stamani in un incontro con la stampa in occasione della nomina da parte del Papa a nuovo arcivescovo di Milano. «Ringrazio il Santo Padre per lo stimolo e l'apprezzamento però - ha aggiunto - io sento soprattutto la mia inadeguatezza». Un'inadeguatezza, ha osservato scherzando, che «già si vede dal nome: i vescovi di Milano hanno tutti nomi solenni, Giovanni Battista, Angelo. Invece Mario che nome è? Già si capisce da questo».

«Milano con la sua tradizione ha la capacità di immaginare una popolazione composita ma capace di vivere insieme, in una comunità in cui nessuno si senta straniero o non supportato» ha detto il nuovo arcivescovo. «La città metropolitana e la diocesi devono interrogarsi su qual è la società del futuro. Io mi sento smarrito di fronte a questa molteplicità di condizioni e di fedi. Impariamo ad ascoltare lingue per noi difficili da capire, ma che sono quelle dei cittadini del futuro», ha spiegato.

E ha aggiunto: «Voglio continuare sulla strada dei vescovi che hanno guidato questa Chiesa. Non ho progetti particolari, se non di parlare con tutti e ascoltare tutti per non essere precipitoso nelle decisioni e superficiale nelle idee».

« Torna a tutte le news